Cambierà la tua percezione di stile
Italiano Inglese Russo
Silvia Cassetta, l’arredamento diventa scultura
share:
Like Like

Milano, Fuorisalone 2013, NOE. Proprio qui, nello spazio Nuove Operazioni Editoriali (NOE) che ha raccolto alcune iniziative ad alto contenuto creativo, l’Architetto Silvia Cassetta è approdata con il progetto .

Un’idea tutta dedicata alla progettazione di un lavabo che aveva l’obiettivo di coniugare due opposti: la durezza della pietra pugliese e la sinuosità delle forme ispirate ai passi di danza. Proprio da qui nasce il nome di questo lavandino studiato per due persone che raccoglie la tradizione del materiale utilizzato e l’innovazione della forma.

Gli oggetti d’arredo ancora una volta si rivelano in tutto il loro dinamismo rendendo possibile l’unione fra arredamento per la casa e scultura grazie alla forma di questo lavabo che ha permesso alla pietra di diventare un materiale plasmabile e modellabile.

Un progetto che nasce anche dalla volontà della designer di pensare alle coppie e che offre, con le sue dimensioni, l’opportunità di essere in due davanti allo specchio. Una visione complessiva che dà spazio alla famiglia e all’ottica di coppia per un arredamento conviviale che parla di un momento intimo da condividere e che, al contempo, non perde la sua creatività.

Dancing Shape unisce tradizione, storia e cultura al design moderno pensando all’erogazione dell’acqua da tubi in sospensione con un impianto a soffitto e alla sua raccolta convogliata grazie all’intersezione dei due  piani in pendenza.

Tutto racchiude il mood dell’Architetto e del suo studio kNOwarchitecture: “L’architettura è la concretezza del sogno. La semplicità se è complessa è vincente. Complessa non significa complicata”.


INFO:

PHOTO COURTESY: Silvia Cassetta


Articolo di

www.webterra.com.ua/lechenie-ot-virusov/

iqoption

best self help book
Scroll to Top