Cambierà la tua percezione di stile
Italiano Inglese Russo
“REMEMBERME”: Più che un ricordo!
share:
Like Like

La propensione all’accumulo è insita nell’essere umano, soprattutto per quanto riguarda l’abbigliamento; fin da bambini, incominciamo ad accumulare tutine, bavaglini, per non parlare di quando cresciamo ed impariamo che c’è una moda da seguire e quindi via al restyling del nostro guardaroba ed il nostro armadio viene messo a dura prova.

Le nonne mettevano i vestiti che non si usavano più nei vecchi bauli, bauli che poi finivano in cantina e che una volta ogni millennio si aprivano per scoprire che, ahimè sì, le tarme avevano diciamo pranzato e banchettato felicemente per anni.

Non so se è proprio a questo che il designer Tobias Juretzek ha pensato quando, in collaborazione con l’azienda di design Casamania, ha presentato un progetto rivoluzionario basato non solo sul riciclo e  la sostenibilità, ma anche sul ricordo e la memoria.

“Rememberme” il nome dell’oggetto che fa la sua prima apparizione al Salone del Mobile 2011, è una sedia, ma non una semplice sedia: lei porta dentro il ricordo di te, delle cose in questo caso vestiti che ti sono appartenuti, si perché la sedia in questione è fatta con vecchi abiti usati!

Il progetto in realtà nasce riciclando dei vecchi jeans: questi vengono imbevuti di resina e pressati all'interno dello stampo. Il processo è assolutamente tutto naturale, in linea con il concept del prodotto; non vengono quindi utilizzati additivi, colla, viti o quant’altro.

Il progetto rientra nella nuova moda dell’ Upcycling che potremmo tradurre come il “riuso creativo”: l’oggetto non viene più soltanto riciclato, ma recuperato e trasformato in un altro con nuove funzionalità, dandogli letteralmente una nuova vita.

“Rememberme” che ha ricevuto il premio GOOD DESIGN 2011 del Chicago Athenaeum (uno dei più antichi riconoscimenti dedicati al design), si amplia nel 2012 introducendo altri due prodotti come il tavolo (“Rememberme Table”) e lo specchio (“Rememberme Mirror”), continuando il suo intento di personalizzare il prodotto. Eh sì perché ogni sedia, tavolo o specchio sono diversi dagli altri, a seconda degli abiti forniti direttamente da voi: per una sedia di soli jeans ne sono necessari 8 pezzi, mentre per una sedia con abiti di diversi tessuti, occorrono 4 paia di jeans e 5Kg di magliette in cotone, il tutto ad un prezzo che varia intorno ai 700,00 € per la sedia, mentre 1000,00 € per la specchiera o il tavolino.

Quindi non vi resta altro, al prossimo cambio di stagione, che scegliere quale dei vestiti non potrete abbandonare e spedirlo a Casamania, e ve lo terrete sempre in casa, più sicuro che in un baule e certamente più comodo.


INFO: 

PHOTO COURTESY: 


Articolo di

https://www.poliv.ua

пижамы для мальчиков купить

шкаф купе на заказ
Scroll to Top