Cambierà la tua percezione di stile
Italiano Inglese Russo
Rc Professionale Architetti: 5 ragioni per stipularla
share:
Like Like

Alcune professioni, come proprio nel caso degli architetti, prevedono l'obbligo di . A stabilirlo è l'art. 9 del DL 1/2012, tramutato in Legge 27/2012 e l'art. 5 del DPR 137/2012. Non è solo questione di obblighi di legge, avere un'assicurazione professionale è molto importante sotto molti aspetti, come vedremo in questo articolo, grazie all’aiuto di Mio Assicuratore.


QUADRO DELLA SITUAZIONE ITALIANA PER GLI ARCHITETTI
La quantità di professionisti italiani del settore è pari al 27% del totale degli architetti in Europa. Solamente meno del 2% dei professionisti italiani opera anche all'estero, denotando una concentrazione del lavoro degli architetti italiani nettamente prevalente all'interno dei confini nazionali. (Dati ACE – 2012).
Tra il 2006 e il 2012 gli architetti hanno visto una importante diminuzione del lavoro e di conseguenza del fatturato, complice la crisi del settore edilizio. I dati mostrano anche come la situazione creditizia dei professionisti architetti sia imponente: il 60% ha crediti da privati e il 34% dalla pubblica amministrazione.

5 RAGIONI PER STIPULARE UNA POLIZZA RC PROFESSIONALE


1. Tuin i professionisti, di qualunque settore, lavorano negli anni per costruire il proprio patrimonio. Un errore, grande o piccolo, può portare ad una causa legale in grado di azzerare i conti. Bastano disattenzioni, errori di valutazione o anche solo lo smarrimento di documenti per le più svariate ragioni e un architetto si trova di fronte ad una causa civile. L'assicurazione tutela i professionisti in questo senso, risarcendo i clienti laddove si siano verificati problemi ed errori che hanno causato danni a terzi o a cose. Un piccolo premio di polizza annuale può sopperire ed essere fondamentale a volte per affrontare questi avvenimenti, che sono più comuni di quel che si crede.



2. Le polizze rc professionali per gli architetti tutelano il professionista anche per opere e contratti precedenti la stipula dell'assicurazione. In questo modo se ci si trova di fronte ad eventuali danni subiti da un cliente o da sue proprietà pregresse, l'assicurazione consente di fornire un rimborso. In questo modo sono tutelati sia il professionista che non si trova di fronte ad una pesante fuoriuscita di cassa, sia il cliente servito.



3. Molto spesso gli architetti si avvalgono di professionisti e collaboratori dipendenti e esterni. Un'assicurazione professionale li tutela anche da eventuali richieste di risarcimento o danni riguardanti queste figure con cui sono in contatto.



4. L'assistenza legale è un altro da non sottovalutare quando si sottoscrive una polizza di responsabilità civile contro terzi. Le cause legali verso i professionisti sono in netta crescita e le spese che questo tipo di eventi comportano possono essere anche molto ingenti. In genere le compagnie d'assicurazione si occupano di risarcire il 25% del massimale stabilito dal contratto per le spese legali.



5. Il premio richiesto per una tutela così ampia per gli architetti non è una cifra troppo importante in rapporto al fatturato medio in questo settore. I prezzi delle polizze rc professionali per gli architetti variano innanzitutto in base al tipo di assicurazione richiesta, se personale, associata o convenzionata con l'Ordine. Il costo dipende poi dai massimali, dalle garanzie e dal fatturato dichiarato. In media il costo annuo del premio di polizza può variare dai 250 ai 3.000 euro circa.


Photo: courtesy Porsche e YOD design lab


Articolo di

Этот авторитетный блог про направление дизайн интерьера квартир.
У нашей компании полезный сайт на тематику https://agroxy.com.
http://designprof.com.ua
Scroll to Top