Cambierà la tua percezione di stile
Italiano Inglese Russo
Luce e Design: quando gli apparecchi di illuminazione non sono solo oggetti funzionali
share:
Like Like

Le scelte di design oggi passano anche e soprattutto da alcuni elementi di particolare importanza tra i quali non si può non parlare della luce. Sì, luce e design rappresentano un connubio unico al quale difficilmente si può resistere, ancora di più se progettati con competenza e attenzione. Gli apparecchi di illuminazione non sono più soltanto oggetti funzionali, ma rappresentano qualcosa di più profondo, nascondono un'anima votata all'arredamento e alla valorizzazione degli spazi.
Non si può negare che la luce sia l’elemento fondamentale per la percezione e l’interpretazione delle cose, elemento che permette di modellare volumi, plasmare superfici, delimitare spazi, motivo per cui è necessario saperlo applicare e gestire nel migliore dei modi.
Per rendere unico un ambiente è utile prendere spunto da , in grado di trasformare e plasmare uno spazio in modo naturale e armonioso.
Così facendo si potrà avere ben chiaro quello che si desidera dal nostro ambiente e dal nostro stile di arredamento.
Per fare la scelta giusta è importante seguire alcuni criteri che valgono per tutti oltre che le proprie esigenze e gusti personali.

Come progettare la luce
Progettare la luce non significa soltanto pensare alle caratteristiche tecniche ideali, ma anche tenere conto dello spazio, delle misure, dei dettagli che dovranno essere valorizzati da un’illuminazione perfetta per quel determinato ambiente.
Non si può negare che soprattutto negli ultimi tempi, la luce artificiale abbia assunto un’importanza nuova, diversa, forte. Per questo motivo deve essere progettata con attenzione, deve essere pensata nel dettaglio. È importante che luce artificiale e luce naturale abbiano la capacità di comunicare, di interagire realizzando soluzioni uniche, affascinanti e d’impatto. Tutto questo perché non c’è niente di più forte della luce per vivere un ambiente in modo sereno.
La luce degli interni diventa così il cuore del design, l’elemento che sopra ogni altro ha un’anima propria. Il motivo è semplice. La luce plasma e rende più visibili i colori, le forme, gli spazi. Trasmette sensazioni uniche, emozioni forti che permettono a ogni dettaglio di avere un significato particolare.
Insomma, pensare a un progetto illuminotecnico significa rendere un ambiente suggestivo, gradevole grazie a una luce non soltanto non aggressiva ma anche piacevole. In questo contesto è necessario anche scegliere gli elementi come le lampade, veri e propri oggetti di culto nello scenario del lighting design.

Illuminare la casa
Illuminare la casa è una delle operazioni più importanti nelle scelte di design, perché è grazie a questa che ogni ambiente viene messo in risalto.
Ci sono molte regole che si possono seguire per rendere unico il design con la scelta della luce. Tutto dipende dal tipo di spazio e da quelle che sono le esigenze, nostre e dell’ambiente da illuminare.
Se si desidera focalizzare l’attenzione su un arredo, è necessario pensare a un’illuminazione decorativa, magari con una lampada a lue soffusa. Se abbiamo uno spazio limitato, è ideale liberarsi delle lampade ingombranti e optare per paralumi rivolti verso il soffitto, in modo che l’illusione ottica renda più grande la stanza.
Infine, se si desidera creare un’atmosfera accogliente è possibile scegliere una luce soffusa, calda in modo da favorire il relax.


Articolo di

Scroll to Top