Cambierà la tua percezione di stile
Italiano Inglese Russo
Il soggiorno: dritte di illuminazione
share:
Like Like

Essendo la zona più versatile e sfruttata della casa, il soggiorno è un ambiente che merita delle attenzioni particolari, non solo quando si parla di arredamento.
Se si vuole dare una ventata di nuovo a questa stanza, infatti, si deve pensare innanzitutto all’illuminazione.
Nonostante ogni salotto sia diverso dall’altro, e richieda quindi un progetto peculiare di illuminazione, ci sono alcuni elementi chiave su cui ogni disegno che si rispetti fa leva.
L’Illuminazione Generale dell’Ambiente
L’illuminazione generale gioca un ruolo fondamentale nel dare al soggiorno un’impressione complessiva che sia positiva e accogliente. Di apparecchi illuminanti pendenti da poter utilizzare in soggiorno, sono pieni i negozi, ma se il vostro obiettivo è un cambiamento più drastico e che comporti una più uniforme distribuzione della luce, le luci a incasso in assetto multiplo sono la scelta per cui optare. Va detto che non tutti i soffitti, soprattutto nelle case più vecchie, sono già attrezzati per un layout di illuminazione a incasso: è sempre bene, quindi, consultare un elettricista. A questo punto, poi, potrete anche aggiungere dei punti luce ulteriori in base alle attività che in salotto prevedete di svolgere.

La Temperatura di Colore
Sia che scegliate lampadario luci a incasso, necessiterete di lampadine e a questo punto entrerà in gioco la temperatura di colore. La domanda da porsi è: di quale tonalità voglio tingere il mio soggiorno? C’è chi opta per un’illuminazione calda sui toni del giallo (2700K-3500K) perché crea un’atmosfera confortevole oltre a integrarsi meglio coi mobili in legno tipici dell’arredamento tradizionale. Altre persone, invece, per dare un tocco più energizzante e arioso, prediligono una luce più bianca (da 4000K a 4500K).
La Luce d’Accento
Per garantire l’effetto sorpresa, abbiamo ben 3 tecniche di illuminazione d’accento cui affidarsi:
– la retroilluminazione, per cui, posizionando la luce dietro un oggetto, si crea l’illusione della profondità, generalmente utilizzando delle strisce LED sistemate nelle alcove, nelle parti inferiori dei mobili, e in quelle retrostanti schermi o display;
– l’uplighting che dirigendo tramite degli apparecchi illuminanti la luce verso l’alto, valorizza al meglio soffitti alti o a volta;
– il wall-washing, che consiste nell’indirizzare la luce verso i punti di forza del muro del vostro soggiorno.
Se state pensando a dare una nuova luce al vostro salotto, però, non perdete l’occasione di ricevere gratuitamente i consigli di chi ne sa di più: , negozio d’illuminazione di Torino, infatti, da anni impegnata nella realizzazione di progetti illuminotecnici e di lighting design, mette a disposizione l’esperienza del suo architetto per la realizzazione di soluzioni ad hoc.


Articolo di

У нашей компании классный веб сайт на тематику plasticsurgery.com.ua.
steroid-pharm.com/sustanon-250.html

боди для мальчиков
Scroll to Top