Cambierà la tua percezione di stile
Italiano Inglese Russo
Il design si tinge di oro ad Amsterdam
share:
Like Like

Il progetto che vi presentiamo oggi è l’ultima impresa firmata dallo Studio Modijefsky: si chiama Viscafe De Gouden Hoek ed è un ristorante di Amsterdam basato su un’offerta culinaria a base di pesce fresco, birra artigianale e vino di prima qualità. Caratterizzato da una posizione angolare, il locale dispone di ampie vetrate che affacciano sull’adiacente piazza e consentono alla fonte di illuminazione principale, la luce del giorno, di irradiare lo spazio. Questo permette anche ai passanti di attraversare con lo sguardo l’intero ristorante, dall’area dedicata alla cena al bar, fino alla cucina, in un continuum che ha il sapore di una ripresa cinematografica. Ad attirare l’attenzione è anche la particolare insegna, arricchita da lettere dorate e da giochi di luce: il font richiama la scrittura a mano strizzando l’occhi alla veste antica di Amsterdam, e lo stesso vale per il logo in ottone che occhieggia tra le piastrelle del pavimento dell’entrata.

I mattoni neri della facciata fungono da ispirazione al concept di interior design, con linee che contornano le finestre e continuano nello spazio creando dei moduli dedicati a diversi elementi dell’arredo, come i mobili, le lampade e le finiture sulle pareti. La suddivisione spaziale contempla due settori, separati da una cornice dorata che include un lavandino dove sciacquarsi le mani dopo aver maneggiato le pietanze a base di pesce. Il risultato di questa divisione sono due zone: l’area dove cenare con finiture in legno e in pelle, e il settore stile bar con gli sgabelli, dedicato a pasti informali e fatta di zinco e piastrelle. L’arredamento include diversi pezzi e soluzioni su misura, come l’originale apposizione “specchiata” della colonna del menù, posto su un piatto di metallo. A essere personalizzati, anche gli sgabelli e i loro tavoli con dettagli squamati, nonché i binari che scorrono lungo il controsoffitto ospitando l’illuminazione artificiale che crea giochi unici attraversando l’interior. Come l’angolo esterno del palazzo che ospita il ristorante, così anche gli angoli interni dello spazio sono trattati con molta cura, grazie a specchi e luci che creano inaspettati effetti di profondità. La palette del progetto include i colori bianco, grigio, giallo e toni naturali, che si mischiano all’interno dello spazio alternando opacità e brillantezza. Piastrelle, zinco, legno e specchi costituiscono gli elementi distintivi dell’interior, creando un ambiente unico che invita gli amanti del pesce a concedersi un momento di gusto in questo angolo dorato.

INFO: 

PHOTO COURTESY: Maarten Willemstein


Articolo di

www.progressive.ua

karter-kiev.net

teplostroy.biz.ua
Scroll to Top