Cambierà la tua percezione di stile
Italiano Inglese Russo
Il design funzionale targato Anacleto Spazzapan
share:
Like Like

Nel corso degli anni, Anacleto Spazzapan ha lavorato su un percorso professionale aperto, volto a implementare e migliorare la sua tecnica attraverso diverse fasi, i cosiddetti stili, che gli hanno fatto sperimentare nuove forme e materiali, come l’uso del tondino di ferro: suo marchio di fabbrica.
Le sue creazioni, che a prima vista sembrano leggere e delicate, sono invece assolutamente resistenti, estremamente funzionali e decisamente al passo con i tempi, che si differenziano per originalità e creatività, oltre che per unicità.
Lontano dall'atteggiamento di molti designer contemporanei sempre alla costante ricerca del “too much”, lo stile di Spazzapan riporta gli oggetti alla loro funzione, all'importanza di essere invece di apparire.
L’oggetto ideale è quello che può essere prodotto in pochi minuti, con un solo pezzo di un singolo materiale, che pesi zero, che non abbia volume, con una costruzione senza costi, senza eguali ed è comodo e bello.

Come la poltrona Che Palle, vincitrice del Silver A 'Design Award 2017, composta da 18 sfere in ferro verniciato assemblate insieme. Una poltrona che ricorda molto la forma dell'uva, da cui prende ispirazione, dopo un viaggio in Indonesia (dove l'uva è il frutto dei ricchi e pochi possono permetterselo), il designer ha così iniziato a crearne una fatta di tondini di ferro, per poi scomporla e farla diventare una seduta.
Alla base di ogni suo progetto c’è un approccio concreto e matematico. I suoi progetti infatti si servono delle stesse logiche che si usano nella matematica, tenendo presente il concetto di logica e progressione matematica; il fulcro resta sempre la funzione stessa di un oggetto, impreziosita e alleggerita da un aspetto più frivolo e divertente.
Anacleto Spazzapan dimostra così un interesse per le origini dell'artigianato, proponendo elementi di design unici ma allo stesso tempo funzionali. Presta anche molta attenzione ai materiali, alla loro resistenza e reazione durante la lavorazione, che emergono come linee guida durante il suo lavoro.
Dove ammirarli? Ma presso lo showroom SpazioTID in via Monte Pordoi, 8 a Baranzate, alle porte di Milano.


INFO/PHOTO COURTESY: TID-Tuin-kassen.info


Articolo di

Scroll to Top