Cambierà la tua percezione di stile
Italiano Inglese Russo
Echo: la natura che riecheggia nei materiali
share:
Like Like

Una galleria di design, ma anche uno studio creativo: si chiama Matter of Stuff e reca la firma di due donne italiane a Londra, Simona Auteri e Sofia Steffenoni. Dal 2014, Matter of Stuff promuove un design fortemente legato all'artigianalità, con l'intento di offrire collezioni uniche e irripetibili, punto di incontro tra arte, design e soprattutto manualità e materiali allo stato puro. Tra i tanti nomi che hanno collaborato ai prodotti di design di quest'anno c'è il duo Uufie, studio di design e architettura che dal 2009 disegna oggetti che fanno di innovazione e materialità i loro punti di forza.

Per Matter of Stuff, Uufie ha concepito il tavolo Echo, un progetto che spinge la materia verso un nuovo, ambivalente, significato: da una parte, enfatizza al massimo la bellezza e unicità di legno e metallo; dall'altra, spinge l'osservatore a immaginare – se non addirittura sfiorare – qualcosa di intangibile. Grazie alla particolare lavorazione - dove il legno duro resta esposto mentre quello morbido (estivo) presenta venature riempite di metallo liquido - la superficie di Echo è un'oscillazione concentrica e senza confini tra un materiale e l'altro, che trova nella leggerezza del risultato finale la sua sublimazione. Una leggerezza che ricorre anche nelle gambe stesse del tavolo, le quali richiamano l'idea di uno schizzo d'acqua. La natura è un altro motore concettuale di Echo, le cui forme evocano, ad esempio, la pietra levigata dal mare, mentre i tre colori – ottenuti dagli altrettanti metalli, alluminio, rame e ottone – disegnano negli occhi di chi li osserva le sfumature di un'alba sconfinata.

INFO: 

PHOTO COURTESY: Daria Petrillo


Articolo di

ковры в киеве

xn--80adrlof.net

https://biceps-ua.com
Scroll to Top