Cambierà la tua percezione di stile
Italiano Inglese Russo
Creatività all’opera da Clab4design
share:
Like Like

Quando l’amore per il design va oltre alla mera produzione di un bel mobile ecco nascere le idee, quelle più creative e quelle in cui si respira molto di più che semplice senso dell’estetica, si respira la voglia di raccontare una storia e il desiderio di adeguarsi al vissuto del suo proprietario. Da queste premesse nasce la fucina creativa di Clab4design, un mix di talenti giovani, promosso da Umberto Dattola, che lavorano sui colli bresciani in un laboratorio dove concepire, realizzare e vendere mobili che arredano e completano la casa.

Clab4design nasce con questo intento, quello di essere un vero laboratorio creativo e una vetrina dove scegliere il mobile preferito acquistarlo e partecipare attivamente al progetto. E questa è la parte migliore, quella in cui ognuno può scegliere ciò che desidera per arredare la casa, misurarsi con le sue esigenze e il suo portafoglio senza rinunciare a nulla. I mobili diventano così totalmente personali, su misura e senza che necessariamente arrivare a costare una fortuna.

Tuin i mobili del laboratorio sono prodotti a mano con una grande attenzione all’eco sostenibilità e all’uso del legno, materiale principe della produzione. E’ infatti il legno a contraddistinguere l’opera di questi falegnami che lo modellano con strumenti innovativi  e sfruttano la sua elasticità.

L’attenzione per la persona e l’importanza che viene data all’interpretazione dei bisogni si realizza anche nel concetto di Umano-Compatibile, coniato per sottolineare la necessità di realizzare mobili che rispettino l’ambiente, siano di qualità, si allontanino dalla freddezza della produzione in scala e siano accessibili per un pubblico più vasto che voglia non semplicemente arredare la casa, ma vestirla con un stile tutto personale.

Da tutte queste premesse nasce anche la partecipazione di Clab4design al Fuorisalaone 2013 durante il quale ha esposto una versione nuova di Sgabellox di Alessandro Bazoli, una seduta in tre parti assemblabili in pochi secondi e dotati di una tracolla così che possa essere trasportato comodamente.

Accanto a questa partecipazione la Design Week è stata l’occasione per esporre l’istallazione EVNI – I sentimenti delle Cose e partecipare alla Milano Makers presenta la mostra Bla Bla nella sezione Arkizoic Bellum che si è focalizzata sul concetto di guerra dell’industria con MACNI (Manufatto Calciante Non Identificato) che ha sfruttato l’idea simbolica del calcio nel sedere, su una sedia che tende verso l’alto.

Siete curiosi? Non vi resta che decidere qual è il mobile che fa per voi e visitare il laboratorio facendo una gita nel bresciano.

INFO:

Foto Courtesy: Clab4Design


Articolo di

подробно на сайте winnerlex.com.ua

rtic can holder

waterproof mini backpack
Scroll to Top