Cambierà la tua percezione di stile
Italiano Inglese Russo
Come sono cambiate le case degli italiani dagli anni '50 a oggi
share:
Like Like

Tuin sognano una casa accogliente, sufficientemente ampia, arredata secondo il proprio gusto e fornita di tutti gli accessori che rendono la vita più semplice.
Il concetto di casa e le esigenze più diffuse, tuttavia, sono cambiate parecchio nel corso dei decenni, come mostra l'infografica Ho bisogno dei miei spazi – come sono cambiate le case nel tempo, un progetto di , che ha elaborato i dati più recenti riguardo le preferenze degli italiani e il costo medio degli appartamenti da città a città.

Lo scenario che ne risulta è molto sfaccettato e grazie all'infografica è molto intuitivo capire cosa è mutato dagli anni Cinquanta a oggi.
In primo luogo, le case di oggi sono mediamente più piccole rispetto a 70 anni fa, inoltre il possesso di un'abitazione non è più prioritario come una volta, tant'è che è in crescita il numero di persone che vivono in affitto.

I cambiamenti più profondi, tuttavia, riguardano gli ambienti della casa: nel corso degli anni Cinquanta la zona living doveva essere piuttosto ampia mentre la camera da letto era sempre ben distinta dal resto della casa; nei Settanta si diffondono gli open space e i loft, con la conseguenza che i confini fra una zona e l'altra sono meno definiti.
Il soggiorno con cucina a vista diventa una moda in alcune case negli anni Ottanta, perché il fulcro si sposta nel soggiorno, la camera dove di solito si guarda la tv.
Negli ultimi anni la parola d'ordine sembra essere “multifunzionalità”: le dimensioni ridotte degli appartamenti spingono a valorizzare i dettagli, a cercare soluzioni salvaspazio e a rendere confortevoli anche le camere più piccole.

Dove sono le case meno costose in Italia?

Periodicamente sono divulgati i dati relativi ai prezzi al metro quadro delle case in Italia; l'infografica fa il punto della situazione illustrando un panorama parecchio variegato.
Le case più costose, infatti sarebbero quelle di Savona, dove il prezzo al mq per l'acquisto è di 3670 €, mentre la meno cara è Trento, con 2279 € al mq, poco meno di Napoli, dove una casa costa in media 2281 € al metro quadro.

Al di là dei luoghi comuni dunque, è possibile trovare case a buon prezzo nelle regioni settentrionali o soluzioni vantaggiose per l'acquisto, come Milano che è molto cara per gli affitti ma relativamente conveniente rispetto a Roma per comprare casa (2415 € a fronte di 2722 € nella Capitale).
Da ciò si evince che le abitudini degli italiani sono molto cambiate e anche il mercato immobiliare è in progressivo mutamento.


Articolo di

Был найден мной полезный интернет-сайт на тематику https://agroxy.com.
free movies on demand

Узнайте про классный сайт , он рассказывает про topobzor.info.
Scroll to Top